Svelato il Mistero della Nuova Impronta Digitale di 3M

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

true definition scanner portatile

L’Impronta digitale è gia attuale oppure siamo ancora agli inizi e per avere una tecnologia consolidata e disponibile per tutti si deve ancora aspettare?

Se ti stai ponendo questa domanda sei in buona compagnia perché migliaia di odontoiatri come te se lo chiedono tutti i giorni e rimandano di anno in anno l’acquisto di uno strumento per l’acquisizione dell’impronta digitale.

Le tue perplessità probabilmente fanno capo al fatto che ogni sei mesi si vedono uscire sul mercato macchine nuove sempre più performanti e più efficienti.Questo ti conferma sempre di più la teoria secondo la quale ancora non è il momento e sarebbe meglio aspettare lo strumento definitivo.

Ti faccio una domanda. Tu possiedi il computer definitivo? Oppure prima di comprare il computer attendi che esca il modello successivo?

La risposta ovviamente è no, ma non perché non sei a passo con i tempi, ma perché ormai sai per certo che le tecnologie cambiano profondamente ogni due anni e non puoi mica stare ad aspettare che esca sempre il nuovo modello di auto o di qualunque altra cosa per effettuare un acquisto che ti è necessario.

La stessa cosa accade nel mondo dell’impronta digitale.

Ogni due anni in media viene fuori una tecnologia piu’ avanzata della precedente che ti permette di fare delle cose che prima non riuscivi a fare oppure permette di realizzarle semplicemente in modo migliore e più veloce.

Questo è il mondo in cui viviamo oggi e vivremo per i prossimi 50 anni ( a meno che non succeda un cataclisma) che ci piaccia o no.

Non dico che tutto ciò sia buono, ma non dico neanche che sia sbagliato. E’ semplicemente la realtà e noi viviamo la realtà, non nella supposizione.

Per questa ragione esistono gli innovatori e gli attendisti.

Esistono coloro che innovano sempre e cercano di cavalcare l’onda dei cambiamenti (non solo nel lavoro e nell’ambito digitale ma anche nella vita) e coloro che tendono ad adagiarsi e ad accontentarsi di cio’ che hanno perché credono che nulla cambierà fino alla pensione.

La verità purtroppo è che le cose cambiano in modo talmente veloce che facciamo fatica ad accorgercene.
Chi si tappa gli occhi anzichè aprirli di fronte al cambiamento fa come lo struzzo che nasconde la testa sotto la sabbia.

Tu non li vedi, ma i predatori sono lì pronti ad azzannare il resto del tuo corpo che rimane fuori dal terreno, dilaniando e sbranando la tua attività.
Nel tuo caso i predatori si chiamano concorrenti, si chiamano cliniche low cost e turismo odontoiatrico.

La buona notizia è che sei tu a decidere che ruolo ricoprire nella catena alimentare.
Vuoi fare il plancton per le balene oppure vuoi fare la il leone e governare a testa alta la tua pazientela?

Il mercato è questo e tu – lo voglia o no – sei una partita iva che fa parte di questo grande gioco.
L’innovazione è l’unico mazzo di carte con cui si gioca e chi innova fa il banco.
Chi si adegua invece si prende solo i rimasugli, gli scarti, quello che gli innovatori hanno preferito non raccogliere.

Detto questo, vengo al motivo di questo mio post.

I RUMORS SU 3M

Se mi segui saprai che uno dei sistemi di impronta piu affidabile è il true definition Scanner di 3M.

E’ un sistema con la polvere che presenta numerosi vantaggi sia per l’odontoiatra che per il paziente. Uno fra tutti, permette di realizzare un full arch a precisioni che i prodotti simili possono solo agognare.

Tuttavia – come dicevamo- la tecnologia per fortuna va avanti e apre nuovi orizzonti. Ciò che oggi è una realtà potrebbe non esserlo domani. Ciò che vale per te e per me, vale anche per le grandi aziende, quindi anche le case produttrici si fanno letteralmente in 4 per migliorare e aggiornare i loro prodotti.

Quindi ti spoilero (ti svelo) il nuovo progetto di 3M per il 2017. In verità non dovrei proprio parlartene, ma poiché si tratta ormai di una novità ufficiale, non vedo il motivo per cui non debba dirtelo…

Si tratta dell’evoluzione PORTATILE del sistema True Definition Scanner:I IL MOBILE TRUE DEF

Pare che sia senza la polvere, funzioni attraverso un tablet (quale non si sa) e mantenga lo stesso manipolo di dimensioni ridotte (il più piccolo del mercato) del fratello più grande. [RETTIFICA: fonti dirette di 3M CONFERMANO L’UTILIZZO DELLA POLVERE]

Non si sa molto perché il progetto è partito da pochissimo negli USA, ma si hanno abbastanza certezze per affermare che verrà presentato al mercato europeo ufficialmente a Marzo all’IDS di Colonia.

Tra poco ti mostrerò il video, ma prima voglio dirti una cosa.

E’ molto interessante questa novità ma vale la stessa regola di cui ho parlato prima.

Siamo nell’Ottobre nel 2016, il maxiAmmortamento riguarda quest’anno e nonostante le voci che circolano, la verità è che non si sa DAVVERO NULLA sull’anno prossimo e come vedi la tecnologia si evolve di anno in anno.

Puoi scegliere di aspettare 6 mesi e comprare il nuovo strumento, verificare prima che funzioni bene (magari ha dei problemi. Hai visto il Samsung Note7 che è stato ritirato dal mercato?) e attendere ancora fino a quando esca la versione definitiva. Nel frattempo hai perso l’incentivo fiscale sul maxiammortamento al 140% del 2016 e l’opportunità di innovare. Per te, per la tua attività e per i tuoi pazienti.

Invece puoi incassare la novità come una cosa che riguarda il futuro e fare una scelta nel presente in base a ciò che il tempo che stai vivendo ti mette a disposizione.

Oggi se vuoi trasformarti in un dentista digitale non puoi fare a meno dei 2 modi di approcciarsi all’impronta digitale:

1) Impronta digitale aperta senza limtazioni (il True definition Scanner, per esempio). Ti permette di consegnare la tua scansione a qualunque struttura che operi con il flusso digitale: dall’ odontotecnico accanto lo studio, al centro di fresaggio in Cina.

2) Sistemi Chairside (Cerec, l’unico con una storicità decennale).
Ti permettono di eseguire scansioni e produrre autonomamente il manufatto attraverso un fresatore da studio.
Lo strumento diventa una macchina da soldi per lo studio che possiede la flessibiltà di modificare il proprio modo di lavorare adattandolo ad un incredibile strumento che trasforma tutta la tua conservativa.

Ti permette di realizzare intarsi, corone singole o ponti di 3 o 4 elementi. Dipende da quale tipo di fresatore utilizzi.
Non entro nei dettagli, ma anticipo una tua riflessione.
La qualità del manufatto dipende dall’operatore.
Se l’operatore è abituato a lavorare nell’eccelllenza, con questo strumento lo continuerà a fare. In modo diverso, ma lo farà.
Molti sono i professionisti di rilievo che lo utilizzano ogni giorno, quindi rimane poco da discutere.

Si, si, lo so…. Leggo nella tua mente ormai.

QUANTO COSTA????

Non te lo dico. 😉

Contattami per email o la telefono e ti spiego come funziona. La forbice è troppo larga per darti un prezzo, anche se indicativo.

Contattami ORA. Scrivimi qua sotto

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

2 pensieri su “Svelato il Mistero della Nuova Impronta Digitale di 3M

  1. Non è molto onesto parlando di scanner 3M, ma detto da uno Specialist Dental Trey ci sta, dato che deve venderli

    • Luca non nascondo niente a nessuno, hai scoperto l’acqua calda dicendo che sono uno specialist DT. Solo chi non lo vuole saper non lo sa.
      In quanto a onestà IO ne ho da vendere.
      Tu venditi i tuoi scanner che io vendo i miei.
      Ognuno con i suoi canali e con le proprie competenze.
      io non vengo di certo a scrivere sui tuoi profili. Tu invece lo stai facendo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *